Dottoressa
Liliana Mentesana

Medico chirurgo
Studio di Dermatologia e Medicina Estetica in Padova

Criolipolisi

Principi della Criolipolisi

La Criolipolisi è una nuova tecnologia che agisce sul grasso principalmente localizzato ai fianchi, nell'addome e nelle cosce. L'apparecchio per la Criolipolisi utilizza l'aspirazione per separare il grasso dagli altri tessuti. Quindi raffredda l'eccesso di grasso localizzato per un periodo di circa 60 minuti. Nel corso del trattamento, la temperatura interna del grasso scende approssimativamente a 10°C mentre la temperatura superficiale della pelle raggiunge circa -8°. Durante questo trattamento, le cellule adipose si frammentano e le loro pareti si cristallizzano, compromettendo così la loro vitalità a lungo termine. Il freddo localizzato produce una perdita di vita cellulare (apoptosi) delle cellule adipose.
Diversi studi indicano la presenza di una risposta infiammatoria 3 giorni dopo il trattamento con un picco medio in corrispondenza del 14° giorno.

Le cellule coinvolte nel processo dell'infiammazione (neutrofili, linfociti, monociti e istiociti) circondano le cellule di grasso (adipociti) allo scopo di eliminarle. Gli adipociti danneggiati rilasciano i "trigliceridi", che saranno quindi consumati dall'organismo per mezzo del ciclo dell'adipolisi. Per apprezzare pienamente i risultati definitivi è necessario un periodo di almeno 3 mesi. Tuttavia, dopo quattro settimane, i primi effetti sono già visibili. Nel giro di tre mesi la perdita di volume stimata della
zona sottoposta al trattamento è compresa approssimativamente tra il 20 e il 30%. l risultati sono più significativi se ci si attiene a una dieta equilibrata con un apporto calorico negativo abbinato all'assunzione di almeno 1,5 l d'acqua al giorno. A partire dalla sua comparsa, la Criolipolisi ha ricevuto feedback molto positivi nell'ambito della comunità scientifica grazie ai suoi ottimi risultati e agli effetti secondari molti limitati.

Adipociti cellule grasse

Gli adipociti

Gli adipociti sono le cellule che costituiscono i tessuti adiposi, specializzate nell'immagazzinamento dei grassi (trigliceridi) che sono racchiusi alloro interno. In origine già otto volte più grande di una cellula media, un adipocita può aumentare di dimensioni fino a 50 volte riempiendosi di lipidi. Una seduta di Criolipolisi comporta la morte di una grande quantità di adipociti che rilasciano quindi i propri grassi. Tali grassi devono essere utilizzati e riciclati dall'organismo affinché scompaiano.

Efficacia

L'efficacia della Criolipolisi è stata confermata da numerosi studi clinici. La perdita di volume del grasso in corrispondenza della zona tratta è relativamente costante e varia dal 22% al 30% di grasso in meno nella zona interessata.

Criolipolisi secondo esempio Dott.sa Mentesana

Criolipolisi Dott.sa Mentesana efficacia

Risultati dopo una seduta di Criolipolisi per mezzo del nuovo sistema IceSlim di Celestetic.

Importanza di una dieta a regime calorico negativo dopo il trattamento

I trigliceridi di riserva costituiscono una fonte di energia utilizzabile da tutte le cellule dell'organismo. Essi vengono mobilizzati quando l'organismo non dispone di sufficiente glucosio nel sangue rispetto al glucosio consumato. Affinché i trigliceridi rilasciati nella zona trattata siano mobilizzati, è necessario che l'organismo sia sottoposto a un leggero deficit calorico nel corso dei tre mesi successivi al trattamento.Se ciò non avviene, l'organismo rimane in modalità di immagazzinamento dei grassi e i trigliceridi rilasciati al momento della seduta di Criolipolisi vengono riassorbiti dagli adipociti sopravvissuti al trattamento.Per questo motivo, si consiglia di seguire una leggera dieta e di incrementare il più possibile l'attività fisica durante i tre mesi successivi al trattamento. Inoltre, si raccomanda di sforzarsi di bere due litri d'acqua al giorno per facilitare il drenaggio e l'eliminazione.
La dieta priva di amidi facilita il rilascio di acidi grassi da parte dei tessuti adiposi per mezzo della chetogenesi. Dopo un periodo di dieta ad apporto calorico negativo superiore alle 2 settimane, il livello di glicemia nel sangue diminuisce e l'organismo è fortemente stimolato a "bruciare i grassi". l trigliceridi rilasciati dagli adipociti danneggiati nella zona trattata per mezzo della Criolipolisi vengono quindi utilizzati per primi, migliorando notevolmente la riduzione del grasso nelle parti interessate dal trattamento. L'aumento di peso nella fase post-trattamento diminuisce l'efficacia del trattamento.

  • Informazioni

    Informazioni obbligatorie sulla Dott. Liliana mentesana: Laurea in medicina e chirurgia e abilitazione all'esercizio della professione di medico conseguite a Padova nel 1980 - Iscrizione all'albo dei medici chirurghi di Padova nel 1981 al n. 4237 - P.Iva: IT03864000280 - Studio al n.28 di via Melchiorre Cesarotti in Padova - Tel/Fax: 049/8751863 - E-mail: info@dottoressamentesana.it

  • Contatti